Il progetto Memory Lantern

La fiamma che si è spenta, attraverso il dolore, diviene viva memoria. La memoria crea legami, li rinnova, condivide trame di vita e morte. E’ faticoso, ma ci si apre al futuro solo quando si è trovata la maniera per rinnovare la fedeltà a sé, al proprio passato, alla trama di memorie alla quale si apparitene.

Lascia una traccia di memoria sopra una delle nostre MemoryLantern e donala lì dove c’è bisogno di luce. Fai serigrafare il luogo, la data di nascita e il nome di un tuo caro defunto sopra una delle nostre lanterne. Sono dotate di luci a led, alimentate da una batteria che si ricarica con un piccolo modulo fotovoltaico. Sono state progettate per portare la luce lì dove c’è povertà energetica, senza dover ricorrere a fonti fossili. Energia pulita, limpida come un vivo ricordo, un gesto d’amore.

Si chiama TriLedLantern ed è una lanterna con luci a led diultima generazione alimentati da una batteria inclusa nel corpo della lanterna che si ricarica con un piccolo portatile pannello fotovoltaico connesso alla stessa lanterna. E’ realizzata in India dall’ingegnere price Verna con materiali e componenti assemblati in loco e viene continuamente migliorato e  reso più performante adattandolo a tutte le esigenze di chi lo userà; le batterie, il contenitore e la componentistica sono sostituibili e riparabili.

La rete dei Nativi Digitali 1×1

Attraverso una rete di piccole donazioni,distribuiamo queste lanterne,  prodotte da Prince Verma, un giovane indiano che ha avviato la sua startup grazie al finanziamento gratuito di una siciliana, Anna Maria Vassallo, che insieme al figlio e diversi attivisti di tutto il mondo ha creato Nativi Digitali 1X1, un network sociale in divenire, senza patria, ma con un’unica grande casa: la biosfera. Una rete di uomini e donne che istituendo rapporti alla pari (1X1), anche grazie a internet, connette storie, radici, idee, sensibilità, pratiche, conoscenze, culture, visoni, nella convinzione che, come dice Papa Francesco, per aver cura della nos tra casa comune, l’umanità è chiamata  a prendere coscienza della necessità di cambiamenti di stili di vita, di produzione e consumo. 

L’umanità è chiamata a prender coscienza che, di fatto, il deterioramento dell’ambiente e quello della società colpiscono in modo speciale i più deboli del pianeta: tanto l’esperienza comune della vita ordinaria quanto la ricerca scientifica dimostrano che gli effetti più gravi di tutte le aggressioni ambientali li subisce la gente più povera” (Laudatosi’, V. Iniquità planetaria, 48).

Sostieni il progetto

Nativi digitali 1X1 si occupa principalmente dell’istruzione, della salute e dei bisogni energetici delle diverse culture native, con un’attenzione particolare per l’infanzia e la gioventù.
Puoi sostenerci, trasmetterci energia empatica anche con una donazione a favore di questa lanterna, attraverso la quale si trasmette molteplici messaggi, testimoniati da pratiche di solidarietà.

SOSTIENI IL PROGETTO MEMORY LANTERN

 

DONA UNA LANTERNA